A.S.D. Arcieri Arcos - Nuoro

Loading...
Trofeo Pinocchio 2012 PDF Stampa E-mail

Le promesse dell’arceria isolana si sono sfidate domenica, nella bellissima palestra del Centro Sportivo Salesiano di Funtana Buddia a Nuoro, a caccia degli ultimi due posti disponibili per l’accesso alle finali Nazionali del 30 giugno a Cardano al Campo (VA).

La Fase Regionale del Trofeo Pinocchio (ex Giochi della Gioventù) ha visto Riccardo Aresti e Cristiana Meloni, entrambi degli Arcieri Uras realizzare i punteggi più alti ed aggiungersi agli atleti già qualificatisi nella Finale Estiva per l’accesso alle finali nazionali.

 

 

La gara ha proposto uno scenario ricchissimo, con oltre 50 giovani atleti, fra gli 8 e i 15 anni, che hanno impressionato il pubblico con uno spettacolo di precisione, disciplina e autocontrollo.

Per l’associazione Nuorese Arcos, che ha curato l’organizzazione dell’evento è stata una giornata realmente intensa e ricca di risultati.

Della pattuglia nuorese Stefano Devilla e Matilda Floris hanno conquistato la medaglia d’oro nella loro categoria, quest’ultima ha mostrato un grande sangue freddo mandando a bersaglio le ultime decisive frecce nonostante un problema al suo arco che l’ha costretta ad interrompere l’azione e ad un recupero dei tiri sotto la direzione dell’arbitro federale Bruno Derudas. Il medagliere nuorese è stato arricchito dai podi conquistati da Simone Devilla, Paolo Piras, Raffaele Luzzi, e ha impressionato gli esperti sul campo il comportamento in gara di Mirco Satta, Carlo Pira e Michele Porcheddu al loro esordio assoluto in una gara ufficiale.

L’impegno che l’associazione nuorese sta dedicando alla formazione sportiva di tanti ragazzi in una disciplina di elevata difficoltà tecnica ma di grandissimo fascino non è sfuggita a chi, nel capoluogo nuorese e provincia, ha a cuore lo sport e i giovani. Non è casuale la contemporanea presenza alla manifestazione

del Sindaco di Nuoro Alessandro Bianchi, dell’assessore allo sport Leonardo Moro. Hanno avuto l’opportunità, oltre che di godere di un grande spettacolo sportivo, di incontrare il presidente provinciale del CONI Alessandro Floris e dei suoi due vice presidenti Giorgio Pisano e Franco Soro. Hanno potuto incontrare anche il Vice Presidente Vicario Nazionale della Federazione Italiana di Tiro Con l’Arco Paolo Poddighe e il Presidente del Comitato Sardegna della FITARCO Mario Boninu entrambi ospiti della manifestazione.

Per il presidente dell’associazione Arcos, Gabriele Giaccu, è stata un’occasione unica per avviare un dialogo fra le autorità presenti e per gettare le basi di uno sviluppo futuro di questa disciplina sportiva a Nuoro e provincia. La presenza dei responsabili della comunità Salesiana, che ospita quotidianamente centinaia di ragazzi nuoresi offrendo loro un ambiente perfetto per la formazione sportiva, etica e morale ha fatto da prezioso catalizzatore per un impegno verso i giovani che deve essere assolutamente rilanciato e coltivato.

 

Sono allo studio di Arcos alcuni progetti di collaborazione con scuole cittadine, è in cantiere la creazione di una Scuola Giovanile di Tiro con l’Arco che ha il preciso scopo di offrire ai giovani nuoresi, ragazze e ragazzi, l’opportunità di avvicinarsi ad uno sport che ha il grande merito di formare chi lo pratica ad ottenere un perfetto controllo del corpo e della mente. Le qualità da coltivare ed allenare per riuscire in questo sport sono equilibrio, stabilità, forza e forma fisica, resistenza alla fatica e allo stress, concentrazione e attenzione, totale controllo emotivo. Basta considerare questo per capire quanto questo sport possa offrire a chi lo pratica con impegno. Ed è l’unico modo, questo, di arrivare a competere con gli atleti italiani che sono da anni tra i migliori nel mondo.

Commenti (0)
Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti!
 

Siti consigliati da ARCOS

Link ai siti partners






Segnalati da ARCOS

Facebook

Newsletter

Iscriviti alla nostra NewsLetter